Jack Monroe è una scrittrice, attivista e giornalista britannica, che insieme a diverse organizzazioni no profit, tra cui Oxfam e Child Poverty Action Group,  si è dedicata a questioni di povertà e di fame nel mondo.

Monroe, alla quale è stato assegnato un genere femminile alla nascita, si è sempre identificata come transgender e preferisce che si riferiscano a lei col pronome plurale ‘They’ (loro) piuttosto che lei (she) o lui (he). Solo al termine del suo periodo militare, al fine di evitare atti di bullismo, ha deciso di adottare il nome di Jack.

Monroe è stata nominata una tra gli individui LGBT più influenti nel Regno Unito.
Dopo che il Daily Mail ha affermato che Jack non fosse il suo vero nome, Monroe ha dato via ad un procedimento legale e richiesto ai media che il suo nome di nascita non fosse mai più utilizzato.

A partire dalle proprie esperienze personali, in questa serie di tweet Jack Monroe, scrive una piccola ma essenziale guida finalizzata ad identificare i tratti di una relazione abusiva.

 

 

Tweet1

Se qualcuno cerca ripetutamente di farti vergognare di te stessa, della tua apparenza fisica, delle tue caratteristiche, ecc., questo è abusivo.

 

 

 

Se qualcuno cerca di Tweet2farti sentire come se “avessi bisogno” di stare con loro, e non sopporta il fatto che tu trascorra del tempo con altre persone, questo è abusivo.

 

 

 

 

Tweet3Se qualcuno ti umilia o ti denigra, che tu sia sola/o o davanti a qualcun’altro, si tratta di un comportamento abusivo.

 

 

 

 

Tweet4

Se qualcuno ti parla come se fossi un/una bambino/a, ti tratta con condiscendenza, o respinge le tue opinioni (‘tu non capiresti’), questo è abusivo.

 

 

 

 

Tweet5

 

Se qualcuno ti mente, o mente agli altri su di te, ed insiste che la sua versione sia quella vera a tutti i costi, questo è abusivo.

 

 

 

 

Tweet6Se qualcuno si presenta a casa tua, a lavoro, ecc., ripetutamente e senza invito, non si tratta di “romanticismo” o di Hollywood. Ma di STALKING.

 

 

 

Tweet7Se qualcuno ti colpevolizza ripetutamente per cose che non sono colpa tua, insistendo che lo siano, questo è abusivo.

 

 

 

 

Tweet8“Non posso vivere senza di te” quando utilizzato insieme a minacce di suicidio, non è nemmeno questo un comportamento romantico. Questo è manipulativo, abusivo ed estenuante.

 

 

 

1

Dovresti voler essere solo con me” come risposta al tuo voler vedere amici/famiglia è un meccanismo di controllo e coercizione. Questo è abusivo.

 

 

 

2

“Mi prenderò cura di te” puo’ essere ben inteso, ma insieme ad altre affermazioni di cui sopra, può essere un segno di una dinamica di potere abusiva.

 

 

3

 

Soprannomi e nomignoli spiacevoli, soprattutto se basati su sensibilità conosciute, è abusivo. Le persone che amiamo non dovrebbero degradarci.

 

 

 

Un’esplosione di rTweet11abbia se qualcuno pensa che lo si stia prendendo in giro, o l’incapacità di qualcuno di ridere ad una battuta, deve essere trattato con attenzione.

 

 

 

 Tweet13 Se ti abbandonano, indietreggiano, si disimpegnano, quando hai piu bisogno di loro, questi ti stanno punendo per le tue EMOZIONI. Questo comportamento è estremamente abusivo.

 

 

 

 

Tweet14Se qualcuno cerca di cambiarti, affinché tu possa rientrare nel loro ideale, ed insiste nonostante il tuo rifiuto, questo è abusivo.

 

 

 

Tweet15

Se qualcuno ti minaccia di denunciarti falsamente alla polizia per farti venire il timore di perdere tuo figlio, questo è un comportamente abusivo.

 

 

 

Tweet16

Se qualcuno condivide delle tue informazioni intime con altri (di solito per vantarsi o umiliare), questo è abusivo.

 

 

 

Tweet18

Se qualcuno condivide dei tuoi segreti personali con persone alle quali non avresti voluto divulgare nulla, questo è abusivo.

 

 

 

 

Tweet19Se qualcuno diffonde delle false notizie su di te sui social media al fine di danneggiare la tua reputazione con amici e colleghi, questo è abusivo.

 

 

 

 

“Non sono mai stato così prima che tu mi avessi reso Tweet20pazzo/a” non è romantico. E’ abusivo.

 

 

 

 

Tweet21

“Non sono così con le altre persone, TU fai fuoriuscire il peggio di me” è una negazione abusiva della responsabilita del loro comportamento.

 

 

 

Tweet22

Oltrepassare la soglia dei tuoi limiti sessuali non è un libro bestseller scritto malamente, ma un meccanismo di degradazione e controllo. Questo è abusivo.

 

 

 

Tweet23

Se il tuo partner *insiste* che tu debba rispettarlo, ed è intollerante rispetto alla mancanza di questo, è abusivo. Il rispetto si guadagna, non si impone.

 

 

 

Tweet24

Se ti dicono che sei troppo ‘sexy’ per uscire con loro, guarda a tutto ciò che è stato menzionato sopra. Persone fiduciose non si comportano cosi.

 

 

 

Se insistono pTweet25erche tu cambi il modo in cui sei vestito/a perché non si può uscire così, questo è abusivo. Il tuo corpo. Il tuo stile. Il tuo essere.